Valtur chiede il concordato

Vacanze estive in difficoltà. Proprio ieri il tour operator ha infatti presentato al tribunale di Milano la domanda di concordato. Tutto questo potrebbe comportare notevoli problemi non solo per le vacanze di molte migliaia di turisti, ma anche per  il posto di lavoro di un migliaio di lavoratori stagionali. Successivamente al deposito dell’istanza, il Tribunale si dovrà esprimere fissando i termini di presentazione del Piano attuativo entro un minimo di 60 giorni e fino a un termine massimo di 120. L’azionista è però intenzionato a investire ancora e a sostenere la procedura.

Legge di Stabilità: Sconto casa (detrazione 50% iva)

download (4)

Tra le novità introdotte con la legge di Stabilità si evidenzia la possibilità, attribuita alle persone fisiche che acquistano da un’impresa costruttrice un’immobile residenziale di classe energetica A/B, di detrarre dall’Irpef   il 50% dell’Iva corrisposta. Questo intervento avrà notevole impatto nel mercato immobiliare. Va inoltre precisato che l’agevolazione riguarda i soli immobili abitativi, ossia quelli rientranti nella categoria catastale A, con esclusione della A/10 (uffici). Stesso trattamento anche alle pertinenze dei fabbricati abitativi. 

Trasmissione spese sanitarie

Primdownloadi importanti chiarimenti in ordine all’operazione “Tessera Sanitaria”. Viene precisato che le spese sanitarie relative al 2015 devono essere trasmesse da tutte le strutture accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale e dai Medic iscritti all’Ordine dei medici chirurghi ed odontoiatri (anche se esercenti come Studio Associato). Nessun obbligo invece per fisioterapisti, logopedisti, e assimilati, non iscritti all’Ordine dei medici.

Sostegno al coniuge separato in caso di bisogno

Il coniuge, in staimagesto di bisogno, che non abbia ricevuto l’assegno di mantenimento per inadempienza del coniuge può richiedere al Tribunale di residenza l’anticipazione di una somma fino a capienza dell’assegno medesimo. Nel caso in cui il Tribunale accolga la richiesta, la invia al Ministero della giustizia per la corresponsione della somma, effettuando rivalsa sula parte inadempiente. Apposito Decreto Ministeriale dovrà individuare i tribunali presso i quali avviare la sperimentazione.

Installazione impianti di allarme: Credito d’imposta

download (4)

Istituito, per l’anno 2016, un credito d’imposta in relazione alle spese sostenute dalle persone fisiche (escluse imprese e autonomi) per l’installazione di sistemi di videosorveglianza digitale o allarme ovvero a spese connesse ai contratti perfezionati con istituti di vigilanza per la prevenzione di attività criminali. L’attuazione è demandata ad apposito D.M..